Recensione Nikon D5500 – Corpo Macchina e Design

nikon d5500 design

La Nikon D5500  è ciò che di più simile  potete accostare ad una DSLR ‘tascabile. Mentre è un po ‘più grande della Canon EOS Rebel SL1 (100D), si può inserire la D5500 in una piccola borsa se si sta utilizzando un obiettivo compatto. Il corpo è struttura monoscocca (è un pezzo unico) con inserti in termoplastica rinforzati, che la rendono allo stesso tempo leggera e rigida. In altre parole, la Nikon D5500 è una piuma che non si percepisce però come un prodotto buon mercato.

Non c’è troppo da vedere sul lato anteriore della fotocamera, a parte la il suo flash ed il ricevitore IR. Sull ato destro  si trovano slot per la scheda HDMI e SD, con il resto delle porte di I / O sul lato opposto.

Tutte le regolazioni si trovano sul retro della D5500. Ci troverete un  LCD touchscreen articolato da 3,2 ” (diciamo che è tre volte più veloce di uno schermo normale), un mirino ottico di dimensioni decenti, ed una pletora di tasti di regolazione. Purtroppo questi tasti sono piccoli e possono essere difficili da distinguere tra loro, anche se non c’è molto di statico in un corpo macchina così piccolo.

Confrontata alla D5300

vs-d5300-front

Oltre ad essere un po’ più corta, le uniche differenze tra la Nikon D5500 (a sinistra) e D5300 sono sulla impugnatura della macchina, che è molto minore.

vs-d5300-top

La vista superiore dà l’idea di quanta la presa è cambiato sulla D5500. Essa non sporge come sulla D5300, il che (paradossalmente) rende la fotocamera più facile da tenere, in quanto la vostra mano la afferrerà completamente. Anche qualche pulsante è stato, ed il selettore posteriore tradizionalmente sul D5300 ora è posto sulla piastra superiore della D5500.

vs-d5300-back

Ci sono stati alcuni cambiamenti di posizione sui pulsante sul retro, anche se non necessariamente in meglio. I pulsanti che erano rotondi sul D5300 sono ora rettangolari o a semicerchio, rendendoli più difficili da trovare e premere. Sebbene la posizione sia variata, pensiamo che la parte posteriore della tastiera si meglio posizionata sulla D5300 che sulla D5500. Una nuova caratteristica al 5500 è un sensore ottico, si trova appena sopra il mirino ottico.

 

Tra le mani

inhand-top

Come abbiamo detto più volte, la presa del D5500 è un grande passo in avanti, e ci auguriamo sarà utilizzata su tutte le reflex digitali compatte e tra quelle di medie dimensioni di Nikon (ci stiamo riferendo alla D7200). Rendere la D5500 più piccola ha richiesto di qualche compromesso, anche se, come i bottoni più piccoli e lo spsotamento del selettore posteriore, alcuni potranno trovare questo essere un passo indietro rispetto alla D5300.

La parte Superiore della Fotocamera

top

Partendo dal lato sinistro, abbiamo il microfono, seguita dall’attacco al flash opzionale ed al microfono stereo. Il selettore di modalità ha i consueti controlli per l’esposizione manuale, la modalità di ripresa e gli effetti speciali. Un interruttore per l’inserimento live view si trova subito sotto. Proprio accanto al selettore di modalità c’ è quello che una volta era il selettore posteriore. Dal momento che la Nikon D5500 ha un solo quadrante, dovrete premere il pulsante d’esposizione quando si desidera passare tra la regolazione della velocità e l’apertura dell’otturatore.

Le altre voci di nota sono i tasti di interruttore di alimentazione / otturatore a rilascio combinato, dei bottoni specifici per la registrazione dei filmati e la compensazione dell’esposizione, quest’ultimo utilizzato anche per regolare l’apertura in modalità ‘M’.